I film sudcoreani che vorrei vedere!

Ho sempre seguito più le serie tv sudcoreane rispetto ai film, un po’ perché le preferisco ed un po’ anche per causa di forza maggiore: reperibilità in Italia della produzione. Ma nel corso degli anni è diventato sempre più facile mettere le mani anche sui film grazie alle piattaforme streaming e anche ai multisala che finalmente hanno aperto le porte al cinema asiatico. Nelle grandi città è infatti facile trovare i film più famosi anche in lingua originale con sottotitolo. Nel corso del 2019 sono usciti molti film interessanti, alcuni sono approdati su Netflix, altri su Amazon ed alcuni al cinema. In quest’articolo vi parlerò dei film che hanno attirato la mia attenzione ma che non ho ancora avuto modo di guardare, un po’ per mancanza di tempo ed un po’ perché non sono ancora usciti e/o disponibili.

Miss and Mrs. Cops & Exit

Partiamo con le commedie action, MISS AND MRS. COPS è un poliziesco tutto al femminile uscito a maggio 2019. La storia narra di Mi Yeong, una detective interpretata da Ra Mi Ran, che nonostante la promettente carriera decide di sposarsi e mettere su famiglia con un “futuro procuratore”, interpretato da Yoon Sang Hyun. Purtroppo le cose non vanno per il verso giusto e la donna finirà per mantenere tutta la famiglia. La sua monotona vita viene stravolta quando una donna vittima di ricatto sessuale si suicida, Mi Yeong farà squadra con la poliziotta nonché cognata Jo Ji Hye, interpretata da Lee Sung Kyung, per risolvere il caso. Oltre ad amare le commedie poliziesche, ero curiosa di vedere Lee Sung Kyung sul grande schermo. EXIT invece è un Disaster Movie che vede Jo Jung Suk e Im Yoon Ah, alle prese con una fuga roccambolesca da un quartiere di Seoul invaso da un misterioso gas. Fortuna vuole che il personaggio interpretato da Jung-Suk sia un esperto di arrampicata e nel palazzo da cui deve fuggire lavora la bella ex-fidanzata interpretata da Yoon-Ah. Il film è uscito nel mese di Luglio. Sebbene ami le commedie è ovvio che lo voglio vedere per Jung-Suk.

The Divine Fury & My Punch Drunk Boxer

Thriller e Sport per queste due produzioni. The Divine Fury è un thriller stile l’esorcista, scritto e diretto da Kim Joo Hwan, è uscito nelle sale a fine Luglio. Yong Hoo, interpretato da Park Seo Joon, è un campione di arti marziali, segnato dalla perdita del padre è molto diffidente verso le persone. Un giorno incontra il prete esorcista Ahn, interpretato da Ahn Sung Ki, il quale lo coinvolgerà in una caccia al demonio. Se devo essere sincera l’accoppiata esorcista ed arti marziali non mi convince, ma nel cast figurano due volti che hanno attirato la mia attenzione negli ultimi due anni. In particolar modo rivedere Park Seo Joon sul ring dopo Fight For My Way sarà sicuramente piacevole. My Punch Drunk Boxer è invece un film sportivo sulla box, oltre ad amare tutto ciò che ruota attorno alla box dai tempi di rocky, mi hanno incuriosito molto sia la locandina che il titolo. Il film parla di un pugile professionista che dopo una diagnosi decide di scendere a patti con il suo passato e la sua vita, portando tutto ovviamente sul ring. Uscirà a fine Ottobre.

Crazy Romance & Cheer Up, Mr. Lee

Due diversi tipi di romance, quello romantico e quello familiare. Crazy Romance conosciuto anche come The Most Ordinary Romance è uscito ad inizio ottobre ed è la classica commedia romantica, un uomo che non riesce a dimenticare la sua ex, ed una donna che si sta lasciando col fidanzato. Amo il romance ma il mio interesse è sicuramente tutto per il cast, con Kim Rae Won e Gong Hyo Jin. Mentre Cheer Up, Mr. Lee ha per protagonista un altro tipo di amore, quello di un padre per la figlia e viceversa. Cheol Soo è perfetto fisicamente ma mentalmente è ritardato, un giorno la figlia malata gli si presenta alla porta. Il protagonista è Cha Seung Won e sono proprio curiosa di vederlo alle prese con questo ruolo. Il film è uscito a Settembre.

The Battle: Roar to Victory & The Battle of Jangsari

Guerra e pace? Non per queste due locandine che gridano battaglia! Roar to Victory è uscito ad agosto e narra della guerra in Manchuria tra le forze d’indipendenza coreane contro gli imperialisti giapponesi. Jangsari’s battle invece è uscito a settembre ed è basato su una storia vera. Durante la guerra delle due Coree un battaglione composto da studenti/soldati viene mandato a Jangsari per intrattenere (morendo) il nemico mentre veniva preparata la vera invasione a Incheon. Peculiarità di questo film è che il copione è stato co-scritto in inglese e nel cast figura anche Megan Fox. Non è il primo film che parla di come in guerra venivano utilizzati giovani studenti e/o criminali nonostante l’addestramento quasi inesistente di quest’ultimi. Sono molto affascinata dalla storia di Corea ed amando i film di guerra/rivoluzioni direi che questi due potrebbero fare per me.

The Bad Guys: Reign of Chaos & Tazza: One-Eyed Jacks

Chiudo con due Crime-Action, Reign of Chaos è il film che dovrebbe collegarsi alla serie tv Bad Guys, un gruppo di galeotti è stato radunato per formare una squadra che da la caccia ai criminali più cattivi, dopotutto è risaputo che nei film ci vuole un criminale per prendere un criminale! In questo capitolo il team cercherà di ripulire la città dal crimine, qualcuno potrebbe pensare che lo voglia guardare per Jang Ki Yong, ma in realtà sono proprio curiosa di vedere come si collegherà alla serie, e poi c’è Ma Dong Seok, quindi tanta azione e botte da orbi. L’altro titolo, One-Eyed Jacks, è invece l’ennesimo remake della saga Tazza di cui ho visto solamente quello del 2014. Tutti le produzioni hanno la stesso tema in comune, il gioco d’azzardo, la truffa ed i retroscena della vita criminale. In questo film Do Il Chool, interpretato da Park Jun Min, è un giocatore di poker di talento, figlio del famigerato scommettitore Jjakgwi a cui è stato tagliato un orecchio dopo essere stato beccato a barare. Amo le produzioni su truffa e gioco d’azzardo, non ho tempo di recuperare tutta la saga ma non mi dispiacerebbe vedere questo capitolo. Entrambi i film sono usciti a Settembre.

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: