You Make Me Dance | Recensione

You Make Me Dance, dal titolo coreano 유메이크미댄스, è un BOY LOVE (BL) drama originale Viki che ci racconta la storia d’amore tra due ragazzi, uno studente universitario di danza di nome Song Shi On, interpretato da Chu Young Woo, e un’agente per il recupero crediti chiamato Jin Hong Seok, interpretato da Woo Hyung Hoon, conosciuto nello short drama MUTE, anche questo presente su Viki.

Shin On è un ragazzo che con impegno lotta e si sacrifica per il suo sogno, la danza, lo vediamo inoltre affrontare una difficile situazione perché deve saldare anche un mutuo contratto con un’agenzia di crediti, sembrerebbe per aiutare l’assente madre. Per recuperare questo credito viene mandato Hong Seok, un uomo freddo e rigido che ha rinunciato ai suoi sogni per intraprendere questo mestiere, attratto da una questione meramente economica, ma che con il passare del tempo lo ha consumato. I due finiscono quindi per incontrarsi e dopo non pochi tafferugli, l’agente capisce che l’unico modo per vedere il suo lavoro concluso è aiutare il ragazzo a ottenere denaro. Obiettivo possibile grazie a un’audizione che si terrà di lì a poco.

Passare del tempo con questo studente così sicuro della sua passione, coraggioso nel voler realizzare i suoi sogni e pienamente convinto del suo amore per la danza, fa cambiare prospettiva di vita a Hong Seok. Tanto che inizia ad aiutare il ballerino mascherando il suo rinnovato interesse come una forma di legame che si crea fra creditore e debitore. La loro sintonia cresce e diventa qualcosa di profondo, Shi On vede colmare, con le piccole attenzioni di Hong Seok, quel senso di vuoto e solitudine creato dalla madre. D’altro canto Hong Seok sente di essere sempre più coinvolto emotivamente da questo ragazzo, rapito fin da subito, dalla sua dedizione e dalla sua danza. Insieme si aiuteranno a vicenda superando anche alcuni ostacoli rappresentati dai classici antagonisti tipici dei romance drama.

La produzione del drama, come del resto la maggior parte dei BL coreani, è molto semplice ed essenziale. Poche locations, ridotti i personaggi. Tutto si concentra sulla trama e sulla qualità recitativa degli attori. In questo caso l’interpretazione l’ho trovata giusta per il contesto e fra i due attori ho visto piena sinergia. Mi è piaciuto l’uso della singola ripresa a pieno quadro per carpire le diverse sfaccettature emotive, per poi usare un cambio d’inquadratura su i due attori quando bisogna sottolineare quell’atmosfera che rappresenta il ‘noi’. Coinvolgente ed emozionante anche la parte dell’espressione fisica dell’amore fra i due uomini, di solito quasi assente o poco usata in questo tipo di drama, nelle scene principali è stata convincente e passionale.

Poco sviluppato con i dialoghi il crescendo del sentimento amoroso. Magari usare come espediente il dare voce al pensiero dei personaggi avrebbe aiutato lo spettatore a capire meglio il perché di alcuni comportamenti; invece siamo lasciati nell’incertezza, fantasticando sulle possibili motivazioni. I pochi episodi e i ridotti minuti per ognuno certo non aiutano. Purtroppo a conti fatti questa formulazione lascia alla fine una sensazione come se mancasse qualcosa alla storia. Rispetto ad altri paesi che sono abituati a questo tipo di produzioni, la Corea è ancora un po’ acerba, ma ultimamente ho  visto un aumento in tal senso e confido che vedremo sempre più ottimi drama. Voto: 7

Una curiosità: La colonna sonora è composta da due brani, I Want To Love You e Approach You, vi consiglio di seguire i testi delle canzoni durante le scene principali, li trovate tradotti su Viki. Le parole scelte si incastrano come pezzi di sceneggiatura, io li ho apprezzati perché aumentano il coinvolgimento emotivo.

Esse

Coniugare il mio amore per la cinefilia con la passione per la cultura asiatica mi ha aperto un portone sul mondo dei kdrama & Co. Ora la mia insonnia è diventata un super potere che posso usare per soddisfare la mia curiosità verso queste nuove tipologie di serie. Ogni drama a modo suo mi ha regalato delle emozioni, auguro a me stessa di mantenere sempre questo interesse per poterli guardare tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: